Manutenzione

Manutenzione

Il marmo - come la pietra in generale - pur sembrando inattaccabile e indistruttibile, per poter conservare tutta la sua bellezza e il suo fascino, richiede cura e costante manutenzione.

 

 


 

Tutte le pietre sono soggette a variazioni, anche notevoli, di tonalità, anche all'interno di una stessa partita di materiale; queste difformità, prodotte nei millenni da Madre Natura rendono il Vostro acquisto più prezioso in quanto unico ed inimitabile.


MARMI, PIETRE E ONICI

Olio e sostanze grasse provocano degli aloni scuri e permanenti; le sostanze acide (aceto, limone, succo di pomodoro, detergenti a base acida) incidono negativamente sulla lucidatura.


GRANITI

Olio e sostanze grasse provocano degli aloni scuri e permanenti; le sostanze acide (aceto, limone, succo di pomodoro, detergenti a base acida) in genere non lasciano tracce, dopo la normale pulizia.
Oltre all'uso della tradizionale cera per i marmi, è consigliabile un buon trattamento oleo-idrorepellente, da ripetersi periodicamente; esso rallenta i tempi di assorbimento e consente di intervenire prima che il liquido penetri nella pietra; tuttavia non offre alcuna protezione dagli effetti corrosivi delle sostanze acide.


OKITE

A differenza di altri materiali, OKITE richiede davvero poca manutenzione. Di seguito illustriamo quali accorgimenti usare per la manutenzione e la cura del vostro Piano Cucina:

Pulizia quotidiana


Per pulire OKITE è in genere sufficiente utilizzare un panno umido. Per lo sporco superficiale è sufficiente l'utilizzo di prodotti di pulizia quotidiana quali "Cif Liquido" e "Sapone di Marsiglia".


Sporco ostinato


OKITE non si macchia, ma al pari di qualunque altro materiale al mondo si sporca. Come per ogni piano, si consiglia la rimozione immediata di qualsiasi prodotto versato sulla sua superficie. Si consiglia di sciacquare accuratamente il piano OKITE in modo da eliminare qualsiasi residuo che potrebbe diminuire la lucentezza del piano. Per lo sporco più ostinato può essere utilizzata una spugna abrasiva, ad esempio Scotch-Brite, senza comunque causare alcun danno al piano.

Macchie di grasso


Per la rimozione delle macchie di grasso, cibo incrostato, pittura, smalto o altre sostanze, si suggerisce di sfregare delicatamente la parte interessata con una lama o una spatola per mastice. Poichè OKITE è più duro di una lama di acciaio, lo sfregamento eccessivo potrebbe lasciare un segno grigio metallico. Se ciò dovesse accadere, ripulire la zona con un panno ed uno dei detergenti consigliati.


Inchiostro


Per rimuovere tracce di inchiostro dalla superficie di OKITE è sufficiente utilizzare un panno imbevuto in una miscela di acetone puro (30%) e acqua corrente (70%). Nel caso di utilizzo di tale miscela, si consiglia di proteggere le mani con guanti in lattice e di non utilizzare la spugnetta abrasiva per il successivo contatto con piatti, bicchieri, ecc.

Strisce causate dallo sfregamento di un coltello o di una lama


La striscia causata dallo sfregamento sul piano OKITE di un coltello o di una lama non è un graffio; siccome OKITE è più duro di una lama di acciaio, durante lo sfregamento la lama di acciaio ha rilasciato parte della sua composizione sulla superficie di OKITE. Tale striscia può essere facilmente rimossa utilizzando una spugnetta abrasiva quale può essere Scotch-Brite imbevuta in una miscela di acetone puro (30%) e acqua corrente (70%). Nel caso di utilizzo di tale miscela, si consiglia di proteggere le mani con guanti in lattice e di non utilizzare la spugnetta abrasiva per il successivo contatto con piatti, bicchieri, ecc.

 

Social Networks

FacebookFeedTwitter
Leggi Tutte le news